Esempio ravvedimento operoso anno 2017 ritenuta d’acconto

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Paghe on line – il nostro servizio per elaborare le paghe in modo semplice, veloce ed economico, come funziona?

  1. Richiedi un preventivo per il servizio paghe on line!
  2. (richiesto)
  3. (é richiesto un indirizzo email valido)
  4. (richiesto)
  5. (richiesto)
 

VISITATE LA PAGINA RELATIVA AL MEDESIMO ESEMPIO CON LE ALIQUOTE 2018 

DAL PRIMO GENNAIO 2017 è variata la misura degli interessi da applicare all’istituto del C.D. RAVVEDIMENTO OPEROSO. Ricordiamo che lo strumento consente la regolarizzazione dei versamenti operati in maniera tardiva o insufficiente. Forniamo un esempio, con le nuove aliquote.

MISURA DELLE SANZIONI IN VIGORE A FAR DATA DALL’1-1-2016:

  • Entro 14 giorni dalla scadenza dell’omesso o ritardato pagamento: 0,1% per ciascun giorno di ritardo.

  • Dal 15esimo giorno al 30esimo giorno dalla scadenza: 1/10 del minimo ovvero 1,5%.

  • Dal 15esimo giorno al 90esimo giorno dalla scadenza: 1/9 del minimo  ovvero 1,67%.

  • Dal 31esimo giorno al 30 settembre dell’anno successivo a quello in cui è stato omesso o ritardato il tributo: 1/8 del minimo ovvero 3,75%

  • Entro il 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui è stato omesso o ritardato il tributo 1/7 del minimo ovvero: 4,28%

  • Oltre detti termini: 1/6 del minimo ovvero: 5,00%

MISURA DEGLI INTERESSI IN VIGORE A FAR DATA DALL’1-1-2017:

  • L’aliquota degli interessi è variata nella misura dello 0,1% annuale.

ESEMPIO 1 (ipotesi ravvedimento nei 30 giorni): 

La SOCIETA’ ALFA trattiene a titolo di sostituto d’imposta una somma pari ad   €. 1.000,00 al suo consulente aziendale per prestazioni professionali ricevute e liquidate nel mese di GENNAIO 2017. La parcella del professionista ha data 29/01/2017. Sorge quindi l’obbligo in capo alla Società di versare la prescritta ritenuta entro il  16/02/2017 (il 16 del mese successivo alla data di emissione del documento). La Società versa la Ritenuta in ritardo e precisamente in data 14/03/2017.

Per usufruire della facoltà del ravvedimento operoso la Società effettua il pagamento, maggiorandolo di opportune sanzioni ed interessi:

Hai dei dubbi o vuoi formulare quesiti su questo argomento? Visita il nostro forum!

Esempio compilazione F24 per ritenuta d’acconto pagata in ritardo
 Importo da regolarizzare €:
  1.000,00
 Scadenza originaria:
  16/02/2017
 Data regolarizzazione:
  14/03/2017
 Giorni di ritardo:
 27
 Interessi:
  euro 0,08 (1000*27/365*0,1%)
 Sanzione:
  1,50% ipotesi di ravvedimento breve, entro i 30 giorni.
 Totale tributo +  interessi:
  1.000,08 – Cod. tributo 1040 – mese di riferimento  3 anno riferimento: 2016.
 Sanzione da versare:
 15,00 – Cod. tributo 8906 Sanzione pec. sost. imposta (1,50%) – anno di   riferimento 2016
 Totale Ravvedimento:
  1.015,08

ESEMPIO 2 (ipotesi ravvedimento oltre 90 giorni e comunque entro data presentazione dichiarazione):

 

La SOCIETA’ ALFA trattiene a titolo di sostituto d’imposta una somma pari ad   €. 1.000,00 al suo consulente aziendale per prestazioni professionali ricevute e liquidate nel mese di FEBBRAIO 2017. La parcella del professionista ha data 28/02/2017. Sorge quindi l’obbligo in capo alla Società di versare la prescritta ritenuta entro il  16/03/2017 (il 16 del mese successivo alla data di emissione del documento). La Società versa la Ritenuta in ritardo e precisamente in data 18/09/2017.

Per usufruire della facoltà del ravvedimento operoso la Società effettua il pagamento, maggiorandolo di opportune sanzioni ed interessi:

Esempio compilazione F24 per ritenuta d’acconto pagata in ritardo
 Importo da regolarizzare €:
  1.000,00
 Scadenza originaria:
  16/03/2017
 Data regolarizzazione:
  18/09/2017
 Giorni di ritardo:
 187
 Interessi:
  euro 0,51 (1000*186/365*0,1%)
 Sanzione:
  3,75% ipotesi di ravvedimento lungo, entro i termini invio dichiarazione.
 Totale tributo +  interessi:
  1.000,51 – Cod. tributo 1040 – mese di riferimento  3 anno riferimento: 2017.
 Sanzione da versare:
 37,500 – Cod. tributo 8906 Sanzione pec. sost. imposta (3,75%) – anno di  riferimento 2017
 Totale Ravvedimento:
  1.037,51

IL RAVVEDIMENTO SPRINT

RAVVEDIMENTO F24 A SALDO 0

ARTICOLI CORRELATI:

Alcuni Esempi di Ravvedimento operoso, formulati con le misure IN VIGORE DAL 2016:

SEGUI SU TWITTER!

SEGUI SU FACEBOOK!

Alcuni Esempi di Ravvedimento operoso, formulati con le misure IN VIGORE DALL’1/1/2011:

  1. Richiedi un preventivo per il servizio paghe on line!
  2. (richiesto)
  3. (é richiesto un indirizzo email valido)
  4. (richiesto)
  5. (richiesto)
 

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL:

STUDIO MARCONI

↑ Grab this Headline Animator

Servizio fornito da FeedBurner



Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •