Le nuove agevolazioni per l’assunzione del personale dipendente

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con l’approvazione della Legge di Bilancio è ormai definitiva l’agevolazione per assunzione di personale dipendente a tempo indeterminato a far data.

LE MISURE INTRODOTTE IN SINTESI:

Beneficio:  riduzione del 50% dei contributi con un massimo di esenzione pari ad € 3.000 (Euro Tremila) per un totale di 36 mesi.
Età:  per l’anno 2018 l’agevolazione potrà essere applicata per giovani FINO a 35 anni (in pratica massimo 34 anni e 364 giorni) e dal 2019 per giovani FINO a 30 anni (ossia massimo 29 anni e 364 giorni).

Vincoli: per poter beneficiare dell’agevolazione il dipendente si deve trovare nella situazione di PRIMA assunzione a TEMPO INDETERMINATO. Nel corso della sua vita lavorativa se avrà avuto anche una sola assunzione a TI non potrà beneficiarne.

N.B: Sono escluse le assunzioni in qualità di apprendista. Sono ricomprese le trasformazioni da Tempo determinato a tempo indeterminato. 

Azienda:  possono accedere le aziende che nei SEI mesi precedenti l’assunzione e nei SEI mesi successivi non abbiano licenziato alcun dipendente.

N.B: Se il dipendente oggetto di agevolazione si dimette il nuovo Datore di lavoro potrà continuare a beneficiare della stessa fino al raggiungimento della soglia di € 3.000,00. L’agevolazione non ha una scadenza. 

N.B: Solo per l’anno 2018 la riduzione dei contributi per assunzioni effettuate al SUD passa dal 50% al 100%. Tale agevolazione è solo ai fini Inps e non anche ai fini Inail, come succedeva con la Lg. 407/90

 

NELLO SPECIFICO:

  • Sgravio contributivo quinquennale per imprenditori agricoli under 40 che si iscrivano per la prima volta alla gestione IVS. Decontribuzione confermata è totale per 36 mesi

  • Allo sgravio contributivo dei lavoratori autonomi in agricoltura,  nel ddl bilancio 2018, si aggiungono le altre misure di incentivo  per  i datori di lavoro privati in caso di assunzioni di giovani: 

  • sgravio contributivo del 50% per i primi tre anni di contratto a tutele crescenti, con un tetto massimo annuale 

L’incentivo si applica per:

• Assunzioni ex novo
• Prosecuzione di contratti di apprendistato un periodo massimo di 12 mesi
• Conversione di contratto a termine con durata di 36 mesi 

  • E’ prevista la portabilità dello sgravio, nel senso che se il contratto si interrompe prima che siano stati fruiti tutti  i 36 mesi con decontribuzione al 50% , le mensilità residue possono essere utilizzate anche da un altro datore di lavoro che assuma  nuovamente lo stesso lavoratore. In questo caso non è nemmeno più richiesto il requisito anagrafico.

  • Sgravio del 100% per le stesse categorie  e anche per gli over 35  (se disoccupati da più di sei mesi)  nelle otto regioni meridionali (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna) per una durata di 12 mesi.

  • 3. Sgravio del 100%  alle aziende che assumono  i ragazzi che hanno ospitato per alternanza scuola lavoro per almeno il 30% del totale delle ore previste, o  per periodi di apprendistato di primo o di terzo livello .

IN TEMA DI APPRENDISTATO:

  • Ampliamento dell’età su cui applicare la decontribuzione del 50% triennale per l’assunzione di soggetti fino a 35 anni , finora si era parlato di un limite a 29 anni. Questa misura sarebbe valida però solo per il 2018. Dal 2019 lo sgravio si dovrebbe applicare invece fino ai 29 anni . Agevolate sia le assunzioni a tempo indeterminato che le conversioni da contratto a termine a contratto a tutele crescenti.

  • Sgravio totale triennale per l’assunzione di giovani assunti entro 6 mesi dal conseguimento del titolo di studio, se avevano svolto apprendistato o alternanza scuola lavoro presso la stessa azienda. 

Stessa agevolazione, cioè decontribuzione al 100% anche per altri due casi particolari:

giovani del Sud e NEET: proroga  Bonus sud e lo sgravio del programma europeo Garanzia giovani. Questi due incentivi sarebbero gestiti da ANPAL . 

Le altre misure per il lavoro previste sono:

  • Incentivi per la ricollocazione dei lavoratori interessati da licenziamenti collettivi per crisi aziendale

  • Rifinanziamento dell’apprendistato duale per gli istituti di istruzione e formazione professionale

  • Rifinanziamento per gli ITS scuole di specializzazione tecnologica a livello universitario.

 

  1. Richiedi un preventivo per il servizio paghe on line!
  2. (richiesto)
  3. (é richiesto un indirizzo email valido)
  4. (richiesto)
  5. (richiesto)
 

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL:

STUDIO MARCONI

↑ Grab this Headline Animator

Servizio fornito da FeedBurner



Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •